Citerna. Un’atmosfera di pace tra spazi silenziosi e pietre accoglienti.

“QUANDO A VALLE C’É LA NEBBIA LASSÙ TROVERAI IL SOLE…”

Arrivai a Citerna in una di quelle mattine uggiose, quelle in cui a valle c’è una fitta nebbia che impedisce di vedere ad un palmo dal naso.

In cima al colle di Citerna invece c’erano raggi di sole che mi accoglievano a braccia aperte.

IMG_8128

Il panorama sottostante era surreale… un unico, candido e luminoso banco di nebbia ricopriva tutta la valle, un oceano bianco per i romantici e un mare di panna montata per i golosi…

A poco a poco quel candore iniziò a svanire come fumo, lasciando il sole splendere anche a valle, sui campi e su Monterchi.

IMG_8129

Dopo lo splendido spettacolo di benvenuto, entrai nel paese attraverso il suggestivo torrione che vanta un evocativo ingresso medievale.

Vicoli mistici e piazzette inaspettate mi sorprendono passo dopo passo tra mura secolari e particolari scritti sulle pietre.


IMG_8147

SAGGIO STREGATTO!

Inaspettati scorci mi colgono di sorpresa in ogni direzione.

Alzo un attimo lo sguardo e un originale stregatto sornione mi ricorda, saggio, di guardare anche in alto, per scovare ogni particolare nascosto intorno a me, e con grande stupore mi accorgo che oggi nel cielo terso si vede anche la luna, uhao! Che ‘coincidenza’ saggio stregatto!

IMG_8183

Continuo intanto a incantarmi tra passaggi segreti, botteghe d’artista e antiche vie di ronda che mi incuriosiscono…

Infine mi siedo nella piazzetta con vista valle, ad assaporare il sapore di questo luogo così pacifico… poche persone dall’aria pacata attraversano i suoi vicoli ed è un incanto godere di questo spettacolo.

citerna 1

“SE VUOI SCOPRIRE UN NUOVO PAESE, ENTRA NEI SUOI BAR, LI TROVERAI TUTTE LE RISPOSTE…”

Nessun famoso personaggio scrisse questa frase, me la ripeteva semplicemente mio nonno quando mi portava con lui al bar, quando aveva voglia di un buon vino bianco; usandola un po’ come verità, un po’ come scusa.

Mi concedo, così, insieme ai miei ricordi, un caffè prima di ripartire. E come predetto dal nonno, è stato proprio il barista entusiasta che ha iniziato a rivelarmi molti aneddoti su Citerna.

Mi ha permesso di viaggiare tra le vicende e i miracoli di San Francesco che passò di li, le antiche storie sulle cisterna e le grotte sotterranee e la vita del paese di secoli fa…

citerna2

Che dire… è ora di andare, ma presto tornerò a scoprire i segreti sotterranei di questo incantevole borgo!

 

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. Falupe ha detto:

    Non conosco questo Borgo. Incuriosito dal tuo racconto scopro che si tratta di uno dei Borghi più belli della nostra Penisola in provincia di Perugia. Che dire, grazie di questa piacevole rivelazione 👍

    Piace a 1 persona

  2. Valeria Casati ha detto:

    Ciao … non conosco questi luoghi, ma conosco il desiderio di poter respirare quella atmosfera di pace dei sensi che descrivi e che mi manca … spesso ci nascondiamo nella confusione e nel caos perchè temiamo di entrare in contatto con la solitudine, e non ci accorgiamo che se diamo la possibilità a certi luoghi di entrarci nel cuore, possiamo vivere sensazioni staordinarie … ti ho letta con molto piacere

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...